Senza categoria

Barbieri campionessa italiana derny, Guardini-Simion leader della 3 Sere

Comunicato stampa n.2 del 25 Luglio 2018

Campionato Italiano Derny femminile

Le ragazze della pista lanciano l’appello : salvate la pista, salvate il nostro sport.

Dopo un campionato italiano derny donne open, combattuto sino all’ultimo giro e vinto sul filo di lana dall’emiliana Rachele Barbieri, condotta dal pilota plurititolato Cordiano Dagnoni, le ragazze in coro fanno appello al mondo del ciclismo. Le nostre medaglie, il nostro patrimonio non può essere disperso.

Attacca per prima Letizia Paternoster, l’angelo biondo, l’angelo di ferro per grinta, passione e vittorie e soprattutto per bellezza , simbolo del nostro ciclismo tricolore, che , dopo la terza piazza conquistata alla gara tricolore al velodromo Bottecchia di Pordenone dichiara : “Aiutateci. Tra qualche giorno partiamo per gli europei di Glasgow, siamo una nazionale, coesa, vincente, battagliera, conquistiamo medaglie a ripetizione e non abbiamo più una pista. Il nostro patrimonio di medaglie, di preparazione, di vivaio rischia di scomparire. Per noi è un momento molto duro e triste. Ci dobbiamo dividere adesso tra Fiorenzuola e il Vigorelli. E poi a settembre cosa succederà?”. Le fa eco Rachele Barbieri, neo campionessa tricolore derny. “Grande soddisfazione per questo tricolore, sono felicissima, la gara è stata combattuta, ero venuta qui a Pordenone per mantenermi in forma e ho vinto grazie anche alla sapiente direzione di Dagnoni. Ora pensiamo agli Europei ma davvero il periodo che si prospetta a partire dall’autunno sarà molto duro e triste”.

Interviste da ascoltare quelle a Paternoster e Barbieri che troverete allegate al link di seguito al comunicato stampa.

(https://youtu.be/aD400o2uiKc) Rachele Barbieri

(https://www.youtube.com/watch?v=_QkBlbU5mq4) Letizia Paternoster

3 Sere città di Pordenone

Si è conclusa anche la seconda delle quattro serate di Pordenone e la leadership ha visto già uno sconvolgimento, sono infatti Andrea Guardini e Paolo Simion, portacolori della coppia 1 dello sponsor Fondazione Friuli, i nuovi leader che domani vestiranno la maglia bianco rossa del Comune di Pordenone.

La seconda giornata di gare si è aperta con prova scratch, che prevedeva il cambio lanciato a metà gara, vinta dalla coppia 11 (Cantina Rauscedo) rappresentata da Yacine Chalel e Joffrey Degueurce.

A seguire si è disputata l’eliminazione riservata ai numeri rossi che ha visto la vittoria di Riccardo Minali , coppia 3 (Prisma) che si è imposto davanti a Zanonello, coppia 8 (Uni Euro Baviera) e Simion, coppia 1 (Fondazione Friuli).

La serata si è conclusa con la classica americana, corsa sulla distanza di 80 giri che ha visto trionfare la coppia 1 (Fondazione Friuli) composta da Andrea Guardini e Paolo Simion che con questo successo hanno ottenuto anche la leadership provvisoria della 3 Sere spodestando Plebani e Giordani, coppia 2 (Prisma).

 

La classifica aggiornata della 3 Sere vede :

  1. Andrea Guardini, Paolo Simion – coppia 1 (Fondazione Friuli)
  2. Matteo Donegà, Filippo Ferronato – coppia 16 (Sportur Hotel)
  3. Davide Plebani, Carloalberto Giordani – coppia 2 (BCC Pordenonese)

 

Ricordiamo a tutti la diretta streaming della 3 Sere tramite il nostro sito internet.

Domani sono in programma i campionati italiani derny open maschili, le prove UCI open e il memorial Renato Battistella riservato alla categoria allievi.

Intervista a Rachele Barbieri, neo campionessa italiana derny

Intervista a Letizia Paternoster